Non hai articoli nel carrello.

Subtotale: 0,00 €

Categorie

Cosa fare in caso di Pacco Danneggiato

PACCO DANNEGGIATO? QUALCHE INFORMAZIONE E UNA MINI GUIDA SU COSA FARE

 

Curiamo sempre nel minimo dettaglio gli imballi e le spedizioni, ma una volta fuori dai nostri magazzini la merce ordinata non è più sotto il nostro controllo diretto e può capitare che II pacco in consegna arrivi a destinazione danneggiato.

 

PERCHÈ PUÒ CAPITARE CHE IL PACCO ARRIVI DANNEGGIATO

Possono esserci molteplici spiegazioni: il prodotto ordinato è particolarmente fragile e l’imballo potrebbe risultare in qualche modo insufficiente nonostante la cura da parte del nostro personale specializzato: qualche componente dell'imballaggio potrebbe cedere durante il trasporto per cause imprevedibili all'origine; il corriere responsabile della consegna potrebbe aver danneggiato involontariamente la merce imballata, ad esempio durante i vari spostamenti.

 

COSA FACCIAMO PER PROTEGGERTI DA QUESTO EVENTO

Per ridurre al minimo le probabilità di un danno più o meno grave ai prodotti, il nostro personale specializzato si sforza quotidianamente di assemblare pacchi in tutta sicurezza e preparare spedizioni a prova di imprevisto, a seconda dell'articolo ordinato. È per questo motivo che non risparmiamo mai sugli imballi: a nostro avviso è l'unico approccio che ci consente di assicurare il più alto grado di protezione, utilizzando all'occorrenza ulteriori strati protettivi per la spedizione di prodotti particolarmente delicati.

 

COSA FARE SE RICEVI COMUNQUE UN PACCO DANNEGGIATO

Al momento della consegna, il corriere ti chiederà sempre di firmare un documento (cartaceo o digitale) a conferma dell’avvenuta consegna presso l'indirizzo e alla persona indicati al momento dell'ordine. Prima di firmare, prenditi sempre qualche secondo per verificare l'integrità del pacco ricevuto: se noti qualcosa di sospetto (ad esempio l'evidenza di un impatto, un segno di danneggiamento anche minimo, ecc.), segnalalo subito al corriere indicando di voler “accettare con riserva di controllo": in questo modo confermi di aver ricevuto regolarmente la merce, indicando al contempo che qualcosa durante il trasporto o al momento della consegna potrebbe non essere andato per il verso giusto. Se vedi che il pacco esteriormente è integro, ma per qualche motivo sospetti che i prodotti al suo interno potrebbero non esserlo, ti consigliamo di scegliere in ogni caso l'accettazione con riserva: potrai così controllare in tutta calma il contenuto, anche perché il corriere - per legge - non può lasciarti aprire il pacco prima della firma.

NOTA BENE: ricorda che, se scegli di ritirare senza riserva, con la firma confermi che il pacco ti è stato consegnato in perfette condizioni e in caso di problemi sarà molto complicato riuscire a ottenere un rimborso o un risarcimento.

 

COME ACCETTARE UN PACCO CON RISERVA

Per accettare una consegna con riserva è fondamentale indicare la cosa in campi specifici presenti all'interno del documento che il corriere ti chiederà di firmare al momento della consegna (bolla di accompagnamento). Ogni corriere ha le sue procedure specifiche, quindi in caso di dubbio chiedi pure all'incaricato della consegna così che possa indicarti la modalità esatta. Ti invitiamo nuovamente a controllare sempre con cura le condizioni generali esterne dell'imballaggio, verificando che il pacco sia perfettamente integro: se la bolla accompagnatoria indica la presenza di più colli, controlla che questi siano tutti presenti al momento delta consegna, Net caso in cui i danni siano evidenti e tu scelga dunque di accettare con riserva, scrivi chiaramente nella bolla il motivo, ad esempio: "imballo rovinato", "colli mancanti", "nastro spezzato", "presenza di fori", ecc. Se dovessi sospettare la presenza di danni non immediatamente visibili dall'esterno, ricorda che è un tuo diritto firmare in ogni caso con riserva, verificando nel più breve tempo possibile l'eventuale presenza del danno e, in caso positivo, segnalando immediatamente l'anomalìa al corriere è alla nostra assistenza clienti.

Se il corriere che ha effettuato la consegna utilizza strumenti digitali per la registrazione dell'avvenuto recapito (tìpicamente tablet o palmari), ti è sufficiente apporre una dicitura (ad esempio "rotto" o "danneggiato") nello stesso spazio utilizzato per la firma.

 

COSA FARE SE IL CORRIERE TI VIETA LA FIRMA CON RISERVA

A volte capita che alcuni corrieri non si dimostrino particolarmente collaborativi nel caso in cui tu chieda esplicitamente di firmare con riserva, ma ricorda che il tuo è un diritto inviolabile.

Quindi, nel caso in cui l'incaricato della consegna dovesse far finta di niente o mostrarsi reticente e non ti indichi in modo trasparente dove firmare per attivare la formula della riserva, parlagliene apertamente o rifiutati di firmare. In caso di rifiuto della firma, il corriere sarà obbligato a riportare il pacco alla filiale dì competenza, mentre tu potrai contattare il loro servizio clienti illustrando in modo puntuale gli eventi, esigendo una spiegazione chiara e una rapida risoluzione della problematica.

 

COSA SUCCEDE SE IL PACCO È ASSICURATO E RITIRI SENZA RISERVA

In caso di pacco assicurato, se al momento della consegna scegli di firmare senza riserva, perdi immediatamente il diritto di rimborso. L’assicurazione non può infatti logicamente rimborsarti nulla in quanto hai firmato in autonomia e piena consapevolezza un documento ufficiale attestante le perfette condizioni del pacco consegnato: di conseguenza, il danno non potrà essere legalmente riconducibile ad alcuna mala gestione del trasportatore.