Non hai articoli nel carrello.

Subtotale: 0,00 €

Categorie

Serrande tagliafuoco

SERRANDE TAGLIAFUOCO

       

LA PROTEZIONE INCENDIO, UN ELEMENTO VITALE

Le serrande tagliafuoco sono componenti di un impianto di ventilazione o di condizionamento in grado di ripristinare la compartimentazione tra due locali per garantirne l’isolamento dal calore e la perfetta tenuta ai fumi sia caldi che freddi.

 

CARATTERISTICHE

Le serrande tagliafuoco devono essere installate nei punti in cui i canali d’aria attraversano le pareti EI (Emissione - Isolamento) per garantirne il mantenimento della capacità protettiva.
Le serrande tagliafuoco devono resistere all'incendio per un tempo determinato e devono assicurare la chiusura meccanica immediata.
Per ottenere una buona protezione dall’incendio è pertanto necessaria un'alta resistenza al fuoco di strutture e componenti d’impianto che devono essere in grado di conservare per un tempo determinato, stabilità, tenuta ed isolamento.

La gamma di serrande tagliafuoco proposte è in grado di soddisfare completamente questa funzione fondamentale di sicurezza, prevenendo, in caso d’incendio, la propagazione di fiamme, fumi e gas sia caldi che freddi.

 

FUNZIONAMENTO

Intervento del sensore di temperatura.
Intervento del sistema di rilevazione fumi.

 

LE NORME EUROPEE

Le norme europee che trattano la materia delle serrande tagliafuoco sono tre:
1. Norme per la prova di resistenza al fuoco - EN 1366-2
Descrive la resistenza al fuoco di una serranda tagliafuoco concepita per l’utilizzo in ambito europeo.

2. Norme di classificazione al fuoco - EN13501-3
Espone e spiega la classificazione per una serranda tagliafuoco concepita per l’utilizzo in ambito europeo.

3. Norme di prodotto - EN 15650
Richiama le 2 norme precedenti ed aggiunge nuove esigenze:

- resistenza del prodotto a sollecitazioni;
- protezione degli apparati elettrici IP42.


La norma definisce inoltre i controlli che devono essere eseguiti direttamente in fabbrica:

- verifica delle portate di fuga;

- ciclo di apertura/chiusura per ogni unità prodotta;

- controlli annui del processo di fabbricazione da parte di un organismo certificatore notificato ed indipendente che rilascia i certificati CE.

 

CERTIFICATO DI CONFORMITA' CE

Il certificato di conformità CE dichiara che:

- il prodotto viene sottoposto dall’organismo di certificazione abilitato al controllo e all'ispezione continua di produzione, direttamente in fabbrica;
- certifica che le disposizioni concernenti la norma EN 15650 vengono applicate e che i prodotti soddisfano i requisiti prescritti;
- stabilisce che, dalla data di emissione, il certificato è valido fino a che non vengano apportate modifiche sostanziali.